Allenamento in ipossia. Obiettivo ‘Arctic to Atacama’

[fusion_text]
Durante la seconda parte della spedizione Arctic2Atacama, io e gli altri due componenti del team dovremo attraversare tutti i 1200 km del deserto più arido del pianeta, l’Atacama.
Qui le quote variano tra i 2000 e i 3000 metri, se non di più. Ecco perchè, non potendo vivere in quota, diventa essenziale “insegnare” al corpo a lavorare in scarsità di ossigeno. Due o tre allenamenti alla settimana vengono quindi fatti simulando la diminuzione d’ossigeno, allenandosi in ipossia come se ci si trovasse a 5000m di quota!
Il ritmo deve essere leggermente sotto la soglia anaerobica, mai sopra. E prima di cominciare questa sessione importante di lavori, sarebbe meglio avere un referto di analisi del sangue per controllare i propri valori ematici. Qual’ora fossero troppo bassi, ho notato che lavorando al medio in ipossia si abbassano ulteriormente perchè è molto stressante per il fisico. Quindi, con ematocrito basso, ferritina bassa ecc, meglio non eseguire queste sessioni; per lo meno così mi regolo io.
Naturalmete il volume e l’intesità degli altri allenamenti lo riduco di circa il 50% per non andare in sovrallenamento, cosa che con il lavoro in ipossia potrebbe succedere. Questo tipo di allenamento si può usare sia nel nuoto che nella corsa che nella bici, o durante un WOD di crossfit o trx intenso.
Tra qualche giorno vi parlerò anche di come mi sto preparando per acclimatarmi alle temperature estreme sia di caldo che di freddo.
Buoni allenamenti a tutti,
Stefano
[/fusion_text][fullwidth background_color=”” background_image=”” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ background_repeat=”no-repeat” background_position=”left top” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_preview_image=”” overlay_color=”” overlay_opacity=”0.5″ video_mute=”yes” video_loop=”yes” fade=”no” border_size=”0px” border_color=”” border_style=”” padding_top=”20″ padding_bottom=”20″ padding_left=”0″ padding_right=”0″ hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” hide_on_mobile=”no” menu_anchor=”” class=”” id=””]
[/fullwidth][fullwidth background_color=”” background_image=”” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ background_repeat=”no-repeat” background_position=”left top” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_webm=”” video_mp4=”” video_ogv=”” video_preview_image=”” overlay_color=”” overlay_opacity=”0.5″ video_mute=”yes” video_loop=”yes” fade=”no” border_size=”0px” border_color=”” border_style=”” padding_top=”20″ padding_bottom=”20″ padding_left=”0″ padding_right=”0″ hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” hide_on_mobile=”no” menu_anchor=”” class=”” id=””][/fullwidth]

Leave a Comment