10 agosto – 13 agosto 2016


La corsa è vita, benessere, emozione, divertimento, condivisione. Per correre servono solo le gambe e il desiderio di muoversi. Eppure sempre più la corsa sembra essere diventata una questione di sfida, di tempi, di competizione.
Si parla troppo, si pensa troppo e si corre troppo poco.

Molte persone ci scrivono e spesso i loro messaggi sono un misto di ammirazione e invidia, nei confronti di Stefano e delle sue spedizioni o di Daniele Vecchioni (fondatore di Correre Naturale) e della sua scelta di fare della propria passione un lavoro.

Proprio per questo abbiamo messo a disposizione di tutti una spedizione in piena regola a cui chiunque poteva candidarsi. I partecipanti sono stati selezionati sulla base di chi aveva raggiunto più voti sui social grazie alla propria video-candidatura e sulla base della minima preparazione necessaria.

Questa esperienza ha segnato per i partecipanti il momento di mettere da parte le scuse e i “vorrei ma non posso” e mettersi in gioco in questa avventura memorabile, una corsa di 270km in totale autosufficienza, un coast to coast tutto italiano, da Riccione a Livorno, in pieno spirito di condivisione e amicizia.

Tutto questo al costo simbolico…di 1 euro!

Non è stata una gara, ma un’esperienza di vita, un gioco di squadra, un “correre con il branco”.
Sono partiti assieme e sono arrivati assieme, senza sapere prima dove avrebbero dormito, portando con loro solo il minimo necessario. Per il cibo hanno potuto contare solo su quanto era nel nostro zaino o sulla generosità delle persone che hanno incontrato lungo il cammino. Ed è stata davvero tanta.

Lo spirito che ha animato questa iniziativa è quello di condivisione, di festa! È stato un modo speciale di stare assieme, per onorare il nostro corpo, la nostra forza, per mettersi in gioco, immersi nella natura, attraverso un’attività fondamentale per ogni essere umano: la corsa.


Alla guida della spedizione:
Stefano Gregoretti e Daniele Vecchioni

Partecipanti selezionati:
Andrea Agostini, Antonino Appugliese, Mirko Renzoni, Michele Montani, Christian Silvi, Luca Gargiulo, Tino Cerchia e Paolo Fedeli.

I giovanissimi youth ambassador 2016 per i2P – impossible2Possible
Nicola Di Biase e Matteo Brunelli