Yukon Arctic Ultra 100 miles – Yukon Territory Canada

Allenamento fatto, gel in saccoccia, abbigliamento termico preso..e Domani si parte con 27 ore di viaggio finio a Whitehorse. Sarà più duro il viaggio della gara! I prossimi giorni metterò on-line anche il sito dove poter seguire in tempo reale la gara. In bocca al lupo? Meglio di no che li i lupi ci sono davvero !!

La più fredda e la più dura. Nel mondo se vuoi trovare una gara così devi guardare in direzione America, estremo Nord, e nella stagione invernale! Il Nord dei più bei racconti di Jack London per intenderci, dove il gelo ti arriva all’anima e dove per legge quando la temperatura scende molto sei obbligato a uscire di casa almeno in compagnia di un’altra persona…
Affascinati dal rischio e dalla difficoltà ma soprattutto dal correre nella natura più pura e intrigante, i nostri due amici romagnoli doc, Stefano Gregoretti e Davide Ugolini, si sono spinti in questa avventura che li porterà a percorrere il fiume Yukon (ghiacciato) verso l’Alaska. 100 miglia (160 km) di gara non stop, trainando una slitta legata in vita con dentro ció che serve..per ogni evenienza e congelamento! Con loro altri venti concorrenti principalmente nord-americani. Altri atleti disputeranno invece gare diverse, tra cui una maratona, una 300 miglia e una di 430 miglia, chiaramente a tappe. Alcuni affronteranno il gelo dello Yukon in mountain bike.
Insomma di folli è pieno il mondo verrebbe da dire. A -20/-35 gradi uno non ci pensa molto a fare sport. Ma se è vero che ascoltiamo affascinati i loro racconti, che riescono a trasmetterci la magia di sconfinati paesaggi calpestati sudati e vissuti, proprio folli non sono..
Stefano e Davide sono soliti a queste corse nella natura, specialità chiamate trail ed ultratrail (per distanze oltre i 42 km). Hanno portato a termine più volte le prestigiose gare attorno al Monte Bianco; Stefano ha conquistato il secondo posto nel 2011 in una gara a tappe di 250 km in Nepal; ha corso nel deserto del Mali; è arrivato sempre secondo in un’ultratrail a tappe nella valle dei Canyon (Utah) dove Davide è arrivato terzo!
Ora si sono allenati duramente per questa nuova temibile avventura, trascinandosi per il nostro lungomare ma anche per le nostre colline un coppertone legato alla vita. Correndo, provando materiali e viveri anticongelamento, studiando ogni minimo dettaglio per arrivare pronti. Ed ora ci siamo.. Pochi giorni e saranno al via. Con tutto il tifo di Misano e di Riccione e di tanti altri amici che li seguiranno entusiasti.
Se sono riusciti a prepararsi al meglio lo devono anche agli “amici sponsor”. Tra i locali Elettromeccanica Muccioli Marco, Living Sport di Max, Boneswimmer. Oltre a The North Face, Ferrino, New Balance, Canada Gose, Agisko.
Forza ragazzi, tenete duro in ogni evenienza e alto l’onore. E comunque vada è già un successo!

Testo di Laura Galli

Leave a Comment